poesie

racconti

diari fumetti teatro saggi scaffali rivista laboratori dibattito libreria premio contatti inizio
20 Giugno   Giornata mondiale dei rifugiati

visitata

volte 

 
 
UN MATTINO
Un sorriso e un saluto, con la mano leggera
nel vento di questo tuo mattino lucano.
 
Ti rispondo, distratta, con un sorriso,
ma hai già il volto proteso ad un altro volto,
 
più rapido ti giunge un altro sorriso, lo cogli
come un dono inatteso, affretti il passo,
 
e anch'io ti raggiungo, una moneta mia, un tuo leggero
mormorio, un mio sorriso, ma oltre, verso nuvole di polvere,
 
vola ancora il tuo passo instancabile, verso una meta
sospesa all'umore degli altri. Ecco, un altro volto,
 
ora arretra il tuo passo e si scontra il sorriso col gesto
deciso dell'altro. Un confine, un abisso, non va oltre,
 
né oltrepassa il sospetto né valica l'intolleranza,
il luminoso riverbero dei tuoi bianchissimi denti.
 
20 giugno 2007
Lorenza Colicigno
 
L'Alto Commissario dell'Onu per i rifugiati, Antonio Guterres, afferma: "Credo sia importante dire e ripetere che non sono terroristi, i profughi sono le prime vittime del terrorismo."